Educazione Assicurativa

Education: "Io&irischi"

Si tratta di un vero e proprio percorso formativo rivolto agli studenti delle scuole italiane, incentrato su cosa sono i rischi e su come questi possano essere affrontati mediante la prevenzione e la mutualità. Il progetto (www.ioeirischi.it), infatti, ha l'obiettivo di incentivare un approccio più maturo e consapevole nei confronti del rischio presente nella vita degli individui, e intende far riflettere i ragazzi sulle scelte individuali e sociali ad esso correlate. Inoltre, intende sensibilizzare gli studenti sui concetti di diritto, dovere e responsabilità, integrando peraltro quanto già trattato nei programmi scolastici attuali.

Scuole Medie

La prima declinazione del progetto è rivolta agli studenti delle scuole medie, con un percorso formativo che si sviluppa attraverso lezioni in classe dirette dai docenti.

Il progetto del Forum ANIA – Consumatori è stato realizzato grazie a un confronto approfondito di competenze ed esperienze di docenti, consumatori e assicuratori, e mette a disposizione un set organico di strumenti didattici di facile uso, che permette ai docenti e alle scuole di sviluppare "Io & i rischi" in piena autonomia. Il percorso è strutturato in 5 moduli orari di 2 ore, per un totale di 10 ore di lezione, e offre i seguenti strumenti didattici:
  • La Guida Docenti, che illustra le finalità del progetto
  • 5 Schede didattico-operative, destinate ai docenti per guidare le attività del percorso nelle 10 ore di lezione
  • 10 Fogli di lavoro, che coinvolgono gli allievi in lavori individuali e di gruppo
  • Il Game Magazine, contenente una serie articolata di giochi, test e pillole formative
Il modulo prevede, inoltre, un Test di valutazione/certificazione delle competenze, predisposto sul modello problem solving Pisa-Ocse.

Il progetto è stato realizzato con la collaborazione dell'Associazione Europea per l'Educazione Economica AEEE Italia, il coinvolgimento dei docenti e delle associazioni dei dirigenti scolastici, nonché la consulenza scientifica dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. La bontà dei contenuti ha consentito all'iniziativa di ottenere il Patrocinio dell'Istituto Nazionale Innovazione e Ricerca Educativa, dell'Ufficio Scolastico Regionale e dell'Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell'Autonomia Scolastica della Lombardia.

Scuole Superiori

Il programma “Io e i rischi” è stato pensato e realizzato anche per gli studenti delle scuole superiori. Il percorso educativo, sviluppato con la consulenza scientifica del Centre for Applied Research in Finance (CAREFIN) dell’Università Luigi Bocconi, ha l’obiettivo di formare nelle giovani generazioni una cultura di base rispetto ai temi della gestione del rischio durante il ciclo di vita, della previdenza e della pianificazione delle risorse, anche finanziarie, necessarie alla tutela del proprio domani. Come per le scuole medie, sono previsti materiali specifici per docenti e studenti:
  • La Guida Docenti, che illustra le finalità del progetto;
  • 5 Schede didattico-operative, destinate ai docenti per guidare le attività durante le lezioni;
  • 5 Serie di Slides da proiettare in classe come supporto guida della lezione;
  • 6 Blocchetti di fogli di lavoro, che coinvolgono gli allievi in lavori individuali e di gruppo;
  • 1 Opuscolo individuale “Diventa Risk Manager di te stesso”, concepito come vademecum sui concetti del percorso didattico;
  • Questionari da somministrare alla fine del percorso didattico ai docenti e agli studenti coinvolti nell’iniziativa.
Conferenze nelle scuole

I contenuti del programma "Io e i rischi" vengono anche declinati attraverso un ciclo di conferenze che Forum ANIA – Consumatori, in collaborazione con AEEE – Italia, propone agli studenti delle classi delle scuole superiori coinvolte. Gli incontri hanno l’obiettivo di integrare lo sviluppo del percorso educativo con approfondimenti sul tema del rischio nei suoi diversi aspetti e dimensioni.  Grazie al contributo di un esperto e in un contesto aperto al confronto, vengono analizzate situazioni di vita vicine alla realtà degli studenti, passando dalla teoria alla pratica con l’ausilio di esempi concreti.

A teatro

Rischio, prevenzione e mutualità sono gli ingredienti di uno spettacolo teatrale interattivo che coinvolge studenti e docenti in un “viaggio nella storia dei rischi”, partendo dall’epoca dei mercanti veneziani fino ad arrivare all’era di Facebook. Durante lo spettacolo, i ragazzi hanno modo di riflettere e comprendere che i rischi sono una componente della vita di tutti i giorni e che possono essere gestiti con razionalità attraverso la prevenzione e la mutualità.

Per le famiglie

Il Forum ANIA – Consumatori rafforza la sua azione di diffusione della cultura assicurativa, avviata da quattro anni nelle scuole medie e superiori di tutta Italia, estendendo il progetto "Io e i rischi" anche alle famiglie italiane.
Il kit didattico per le famiglie è stato realizzato con il coinvolgimento di UEA (Unione Europea Assicuratori) e del Forum delle Associazioni Familiari ed è stato concepito per sensibilizzare i genitori e i loro figli sulle tematiche della mutualità, della previdenza, della prevenzione. Nel kit sono presenti materiali informativi ed educativi differenziati per le diverse fasce di età: un opuscolo informativo per i genitori; un album per i bambini dai 6 ai 10 anni; un magazine per i preadolescenti; un gioco da tavolo, realizzato per ogni componente della famiglia.

Gran premio della matematica

Al modulo didattico realizzato per le scuole superiori è abbinata l'offerta alle classi di aderire al "Gran Premio della Matematica Applicata", iniziativa culturale sviluppata dalla Facoltà di Scienze Bancarie, Finanziarie e Assicurative (corso di laurea in Scienze Statistiche e Attuariali) della Università Cattolica di Milano, concorso gratuito riservato agli studenti che frequentano gli ultimi due anni di scuola media superiore, che ha l'obiettivo di mettere in evidenza le applicazioni pratiche della matematica nella vita di tutti i giorni, ma anche far conoscere agli studenti le opportunità di lavoro di chi intraprende un percorso universitario in scienze attuariali.




COMUNICATIRASSEGNE STAMPA relativi al progetto Io e i rischi